la pulizia del viso professionale

La pulizia del viso professionale

La pulizia del viso è un trattamento importante per prevenire o trattare le impurità della pelle o l’acne. La pulizia del viso permette di purificare a fondo la pelle attraverso la rimozione delle cellule morte, punti neri o piccoli difetti cutanei. Questo trattamento, inoltre, previene il deposito dei batteri, dal quale è possibile generare patologie della pelle.

Si ricorda che una esagerata pulizia del viso, contrariamente a quello che si può pensare, indebolisce la pelle del viso. Una detersione eccessiva può infatti rimuovere il sottile strato naturale che riveste la cute, rendendola più sensibile.

La pulizia del viso è un abitudine giornaliera e casalinga che, di tanto in tanto, ha bisogno di un trattamento rafforzativo professionale.

la pulizia del viso professionale

La pulizia del viso professionale

Ecco i procedimenti per una pulizia del viso professionale che potete trovare dal vostro estetista o nei centri benessere vicino casa:

  • Il primo procedimento in assoluto che un vero professionista esegue è l’analisi della pelle. L’estetista guarda la pelle attraverso delle lenti di ingradimento illuminate. In questo modo si può determinare il vostro tipo di pelle e scegliere i migliori prodotti da applicare su di essa.
  • Viene applicato sulla cute uno specifico detergente adatto al vostro tipo di pelle. In questa fase è importantissima la scelta del detergente da utilizzare; per esempio per le pelli grasse è consigliato un detergente con Ph leggermente acido arricchito di sostanze sebonormalizzanti e dermopurificanti.
  • Dopo aver rimosso il detergente dal viso si applica un tonico, una sostanza rinfrescante che rinvigorisce la pelle.
  • Una volta applicato il tonico sulla pelle, il viso viene irrorato con vapore caldo. Il vapore caldo consente l’idratazione e la dilatazione dei pori, quindi il loro svuotamento da eventuali punti neri. Questo procedimento è sconsigliato in caso di pelle particolarmente sensibile.
  • Si procede con il peeling applicando dei prodotti di natura esfoliante, in modo da favorire il distacco delle cellule morte. Tra i prodotti o tecniche esfolianti è sconsigliato lo scrubs in caso di pelli sensibili, colpite da eritemi solari o da dermatiti.
  • Rimozione manuale dei foruncoli, dei punti neri e delle impurità.
  • Si applica il siero concentrato, sempre specifico per il tipo di pelle che si sta trattando. Solitamente questo siero ha delle proprietà disarrossanti, idranti e nutrienti, oltre che seboequilibranti.
  • Infine si procede con un massaggio delicato e rilassante, seguito dall’applicazione di una maschera per il viso. Per terminare si applica una crema idratante, emoliente e protettiva.

La frequenza della pulizia del viso professionale

La frequenza della pulizia del viso professionale dipende dal vostro tipo di pelle. In linea di massima una pelle grassa può effettuare un trattamento ogni fine mese, invece bastano solo due o tre volte all’anno per le pelli normali o secche.

Condividi

Ti potrebbe interessare;